mercoledì 22 marzo 2017

cibo come consolazione

Oggi il mio figliolo "piccolo" è rientrato dal lavoro veramente nervoso, sono consapevole che abbia un caratteraccio, tutto suo padre...., chiuso, introverso....però cuore di mamma cerca di porvi rimedio come può, quindi sapendo che uno dei suoi cibi preferiti sono le crespelle e da giorni mi ronzava in testa l'idea di farle, avevo visto girando tra blog alcune idee, ho pensato di provvedere.
Volevo delle crespelle light, con poche o quasi nulla uova, ultimamente le tollero poco, così come il latte.
Crespelle (15 pezzi) 130 gr farina biaglut per pane, 250 ml di latte senza lattosio + ca. 130 ml di acqua, 20 ml di olio di girasole, 1 uovo, una presa di sale e poi 1 cucchiaino di curcuma.
Per il ripieno, sopportando poco la ricotta, ho preso spunto qui, ridimensionando le dosi, ho calcolato 300 ml di latte, sempre senza lattosio, 30 gr misti tra farina di riso e maizena, poi ho omesso il prosciutto cotto, la panna,  ma ho saltato delle zucchine con aglio e origano fresco e a cottura ultimata le ho unite a 2/3 della besciamella unendo anche 50 gr di formaggio Casera grattugiato, ho usato un tuorlo solo anziché 2.  Ho riempito le crespelle, poi le ho cosparse con il 1/3 di besciamella alla quale avevo unito una bella grattata di noce moscata e alla fine una grattugiata di parmigiano. In forno per 35 minuti a 160°.
L'umore è cambiato, anche se fosse solo momentaneamente è un successo.

Nessun commento:

Posta un commento