mercoledì 14 dicembre 2011

Scampato pericolo!

Ieri fino alle 16,30 stavo così, ho trascorso delle giornate veramente pesanti, non solo per causa mia, nel mentre si è messa una lastra al torace del gentil consorte, che raccontava parole strane, era venerdì pomeriggio, cosa fai per capire di più... vai in internet.... GIAMMAI!!!! di tutto e di più e naturalmente niente di positivo, meno male che domenica ho avuto la fortuna di raccontare il tutto al mio vecchio medico e vicino di casa, ci ha tranquillizzato, ma che giornate! Io poi avevo l'appuntamento ieri pomeriggio per approfondire la mia mammografia, come arrivo me ne fanno fare altre 2, una quasi normale, 1 un ingrandimento, ho provato a chiedere, ma non mi hanno detto niente, ora mi viene in mente Banfi ad "un medico in famiglia" quando diceva che " 1 parola è poca 2 son troppe", mi hanno detto solo che poi mi avrebbe visto un medico e che mi avrebbe fatto anche l'ecografia.
Eravamo 5 - 6 donne in attesa, ci hanno informato che ci sarebbero stati ritardi, panico generale, ognuno giustamente ti racconta la sua storia, ma l'ansia è salita a milioni, bello però che ogni volta che qualcuna era chiamata poi tornava a raccontarci, per fortuna tutti esiti positivi, si è creata una grande solidarietà tra noi sconosciute ma che condividevamo un momento difficile. E' stato il mio turno, eco durata parecchio, ma la dottoressa mi ha tranquillizzato, tante cisti ma tutto "parafisiologico" parole sue, controllo fra 1 anno, però che spavento!
Per il resto della giornata sono stata veramente frastornata, non riuscivo nemmeno a rendermi conto che tutto è andato bene.

6 commenti:

  1. :-)

    bene così... affettuosità

    V.

    RispondiElimina
  2. ..i controlli medici ci terrorizzano,ti capisco.Ma adesso ti sei ritrasformata da coyote,no?

    RispondiElimina
  3. E meno male!!! Adesso finalmente puoi rilassarti e stare un po tranquilla!!!

    RispondiElimina
  4. Carissima doppio abbraccio a te e al consorte.
    Serena notte

    RispondiElimina
  5. Sono veramente contenta! Un abbraccio, Mary.

    RispondiElimina
  6. Ti ho pensata sai, non ci conosciamo di persona ma conosco bene il tuo blog e ciò che scrivi e non dimentico le belle parole che hai saputo dirmi in un momento molto triste per me......sono felice che tutto sia andato bene! Ti auguro un sereno Natale M.Grazia

    RispondiElimina